La Folgore Massa nel set decisivo è cupa

0

I costieri dopo una bella rimonta reattiva nel 4 set vanno in tilt e nel tie-break non ce la fanno

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport e campo da basket
Foto tratta dal diario di Facebook della Folgore Massa

Redazione – La gara non era di quelle facili contro la Giocoleria Virus Potenza e la Folgore Massa è cupa nel set decisivo, dopo una bella rimonta reattiva nel 4 vanno in tilt e nel tie-break non ce la fanno.

Un inizio contratto ha caratterizzato i biancoverdi che barcollano non poco nel primo set in un palazzetto molto illuminato che da qualche fastidio specie in battuta al salto alla squadra massese che proprio quando la effettua va in tilt. Da contraltare in qualche fase ci pensa qualche schiacciata forzata a penetrare nella difesa potentina, che poi nel secondo e terzo parziale deve subire le ficcanti sfere biancoverdi che con il muro tenevano a bada i tre schiacciatori locali che arrivano al loro fine ma che non cavava alla fine nulla. I costieri andavano in blackout e non c’era nessuna luce che li illuminavano nonostante i timeout chiamati dal coach Esposito, massesi assenti con la fortuna che dava una buona mano alla Virtus nel quarto set, che poi in quello successivo, alquanto equilibrato, ci mette lo zampino il muro che chiude definitivamente la saracinesca.

Partenza non buona nel primo parziale con la Virtus che mette subito in difficoltà gli ospiti tanto da costringere il coach Esposito a chiamare i timeout sui parziali di 6-3 e 9-3, poi incamera un vantaggio di 6 punti con un ace di Starace (14-8). Si tenta qualche reazione da parte costiera ma vana, poi ci si mettono le battute al salto che sono errate anche poiché la forte illuminazione condiziona il battitore di turno. Sia Scialò che Deserio ci mettevano lo zampino con una schiacciata e con il muro ma il tutto era vano.

Non però nel parziale successivo poiché dopo avvio equilibrato, gli ospiti ad accumulano un bel  vantaggio costringendo il coach Marano a chiamare timeout (9-12). Al rientro la Folgore porta il divario sul +5 (11-16), ma soffre quando va alla battuta Gribov che sembra la bestia nera nella gara, ma anche lui non può nulla con esse. L’ace di Scialò da ancora più vigore ai massesi che stavolta hanno il vento in poppa grazie anche alla battuta errata di Luperti che chiude il parziale.

Al rientro sul parquet si vede un buon inizio dei costieri specie con il muro che risulta invalicabile come in qualche caso quello di Deserio, si portano subito avanti sul 1-5 costringendo il coach Marano a chiamare il timeout. Il vantaggio campano aumenta sul 2-8, la Giocoleria abbassa la testa e si avvicina agli ospiti fino al parziale di 8-9 ma non basta perché la formazione di Esposito incrementa il vantaggio arrivando sul 10-15, specie dopo un lungo ed avvincente scambio. Ma non c’è nulla da fare e così ai locali risulta ancora fatale l’ultima battuta.

Fatale però risulta ai massesi il quarto set poiché sembrano avere un blackout senza precedenti e non si raccapezzano per niente, molte palle centrali non vengono ben francobollate ed il Potenza a vita facile, qualche giocata forzata non va a buon fine e così si va al tie-break.

Che è alquanto equilibrato ma la combinazione stretta da parte locale mette in qualche difficoltà la squadra del coach Esposito che però non demorde e grazie anche all’errore altrui si trova in vantaggio (8-9). Però questo non basta perché la Giocoleria ingrana la marcia e mette alle corde la Folgore Massa allungando sul 13-10, gli ospiti si avvicinano (13-12) ma non basta, ed alla fine devono cedere definitivamente il passo.

Ed intanto sabato in costiera arriva la Erredi Assicurazioni Taranto, non dovrebbe essere un ostacolo insormontabile.

CAMPIONATO PALLAVOLO SERIE B/MASCHILE – GIRONE B – 14^ GIORNATA – 1^ RITORNO

GIOCOLERIA VIRTUS POTENZA – SNAV FOLGORE MASSA NA: 3-2

(25-19, 22-25, 17-25, 25-16, 15-12)

GIOCOLERIA VIRTUS POTENZA: Di Nucci (L), Brienza, Luperto, Listratov, Laurita, Maselli, Parisi (k), Starace, Gribov, Amodio, Muliere, Gruzin n.e..   Coach: Fabrizio Marano.
SNAV FOLGORE MASSA: Pontecorvo (L) n.e., Aprea, Ferrini, Ferenciac, Cuccaro, Scialò, Amitrano, Cormio, Della Mura n.e., Denza (L), Miccio, Deserio, Mastellone n.e.. Coach.: Nicola Esposito.
1° Arbitro: Martini Maurizio (Bari).  2°Arbitro: Mancini Giuseppe (Bari).

 

GISPA