Pane ed olio che bontà, confessano gli alunni delle elementari minoresi

0

Minori, Costiera amalfitana. All’istituto comprensivo di Minori,  retto dalla prof.ssa Milena Satriano, si parla in classe di alimentazione, quella corretta, quella da consigliare ai bambini, alcuni dei quali in odore di obesità. Sappiamo tutti quanti danni arrecano all’organismo dei piccini  quelle merendine, incartate in involucri accattivanti che vengono fuori dai distributori automatici

E la maestra Mena Amato, con la sua quarta classe, ha bandito per una mattinata le famigerate merendine, consigliando ai ragazzi ed alle donzelle di consumare dell’ottimo fragrante pane condito con succulento olio di oliva.(ricevendo il plauso dalla quasi totalità delle mamme)I bambini, vuoi per la novità, vuoi perchè spinti dalla voglia di assaporare, hanno gustato quanto loro consigliato: il tipo di merenda è leggero, costa poco, è sufficientemente  nutriente ed è semplice da realizzare Hanno gustato anche perchè sollecitatidalla maestra a pensare ai propri nonni e bisnonni che usavano quel tipo di merenda  anche perchè non avevano sufficiente denato per altro.

L’esperimento è andato a buo fine con la promessa di ripeterlo nel corso dei giorni a venire.

gaspap